lezioni private di ragioneria e matematica

Mer Set 27, 2017 11:03 am Da studi

Laureata in economia e commercio con voto 110 e lode, abilitata DOTTORE COMMERCIALISTA, 40enne con esperienza pluriennale nella preparazione universitaria, impartisce accurate …

Problema Iscrizione

Mar Ott 08, 2013 10:34 pm Da Anonymous

Ragazzi ho un problema. Pensavo di aver pagato la mora della rata di giugno ma non è così. Ora non mi fa iscrivere perchè dice che non ho effettuato i pagamenti. Se la pago domani …

Flusso RSS


QUESTIONE DI CORRETTEZZA

Condividere
avatar
SARA89

Numero di messaggi : 19
Reputazione : 1
Punti : 2092

QUESTIONE DI CORRETTEZZA

Messaggio Da SARA89 il Ven Giu 08, 2012 5:59 pm

E' veramente scandoloso assistere spesso a delle "discriminazioni" tra frequentanti e non frequenti, specialmente in una facoltà dove non è previsto l'obbligo di frequenza.

Ovviamente è giusto dare delle agevolazioni (tramite prove in itinere o prove di fine corso) a tutti i frequentanti, ma non è corretto mettere in difficoltà gli studenti non frequentanti che si presentano negli appelli ordinari, affrontando così esami più difficili e dovendo accettare anche voti più bassi.

La correttezza dei professori dov'è finita???

Perchè riservare trattamenti diversi?

Parlo per esperienza personale; una settimana fà ho sostenuto un esame e ovviamente tutti abbiano notato che il compito era più difficile e anche la media devi voti è stata bassissima (da 18 a 21); al contrario invece di quanto sia successo durante la prova di fine corso riservata i frequentanti: compito facile e voti alti.

Sono sicura che le cose non cambieranno.

Basta una parola molto semplice per poter migliorare le cose: correttezza...e aggiungerei anche coerenza.

    La data/ora di oggi è Lun Dic 18, 2017 2:13 am